AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Omicidio Varani, Prato si uccide; Croce Rossa: Roma accolga migranti; Pd: Raggi poco produttiva


Ecco i titoli del Tg Roma e Lazio dell’edizione di oggi:

OMICIDIO VARANI, MARCO PRATO SUICIDA IN CARCERE

Marco Prato, il killer di Luca Varani, si è suicidato nella notte nel carcere di Velletri. Il Pr dei locali della movida romana era finito in galera insieme a Manuel Foffo, entrambi accusati dell’efferato delitto del giovane Luca Varani, torturato e poi ucciso il 4 marzo 2016 in una notte di droga, alcol e sesso in una abitazione di via Igino Giordani a Roma. Prato è stato trovato durante il giro di ispezione con un sacchetto di plastica in testa: sarebbe morto soffocato. Il suo compagno di cella non si è accorto di nulla.

CROCE ROSSA: ROMA NON IN EMERGENZA, PUO’ ACCOGLIERE MIGRANTI

“Roma non è una città in emergenza e può ancora accogliere migranti”. Lo ha detto oggi il responsabile del presidio umanitario di via del Frantoio, Giorgio De Acutis, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato. La settimana scorsa il sindaco di Roma, Virginia Raggi, aveva chiesto al Prefetto di Roma una moratoria sull’arrivo di nuovi migranti. Intanto tra pochi giorni scadrà la convenzione tra la Croce Rossa di Roma e il Comune per l’utilizzo dello spazio di via del Frantoio che ad oggi ospita 85 rifugiati.

PD GIUDICA UN ANNO RAGGI: SINDACO MENO PRODUTTIVO, VOTO 4

E’ un’insufficienza piena quella che il Partito democratico ha affibiato oggi al sindaco di Roma, Virginia Raggi, sul primo anno di legislatura. “Se lei si è data 7 e mezzo, per noi il voto è 4” ha detto la capogruppo in Campidoglio, Michela Di Biase. Secondo il Partito democratico, infatti, l’80 per cento delle delibere d’aula hanno riguardato debiti fuori bilancio e somme urgenze, mentre quelle di Giunta sono state per il 30% assunzioni esterne e nominem e per un altro 10% indicazioni ai propri rappresentanti nelle partecipate.

ZINGARETTI PRESENTA VALIGIA SALVATAGGIO A SOSTEGNO DONNE

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato oggi la ‘Valigia di salvataggio’, un progetto dell’associazione Salvamamme studiato per aiutare le donne in fuga dalle violenze domestiche. L’iniziativa prevede beni essenziali, ma anche assistenza telefonica e psicologica d’urgenza. “E’ qualcosa di piu’ di un simbolo- ha detto il governatore- è un atto concreto di presenza e stimolo. Le valigie saranno a Roma e in tutte le provincie del Lazio “.

20 giugno 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988