AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE giovani

Napoli Comicon gli appuntamenti dove fumetto e web si incontrano

Napoli Comicon gli appuntamentiNAPOLI – Presentata ufficialmente, questa mattina, nella Sala Giunta del Comune di Napoli, la XIX edizione del ‘Napoli Comicon’. Il Salone internazionale del fumetto si svolgerà, nei padiglioni della Mostra d’Oltremare, dal 28 aprile al 1 maggio. Con l’assessore alla cultura e spettacolo del Comune, Gaetano Daniele, a fare gli onori di casa, il direttore di Napoli Comicon, Claudio Curcio, il Magister della manifestazione, Roberto Recchioni e l’autrice Sarah Andersen. Tema di questa edizione 2017 il rapporto tra fumetto e web.

Napoli Comicon gli appuntamenti dove fumetto e web si incontrano

Una scelta, questa, nata dalla voglia di analizzare come questi due media e i loro rispettivi linguaggi si influenzino a vicenda. Attenzione anche a come il fumettista utilizzi la piattaforma della Rete per promuovere la propria arte. Il rapporto tra fumetto e web segue quello analizzato gli scorsi anni tra Fumetto e Stampa, magister allora Milo Manara, e Fumetto e Audiovisivo, edizione curata da Silver.

Napoli Comicon, quando la cultura diventa impresa

Il Comicon, ricorda l’assessore Daniele, “è un grandissimo avvenimento culturale, uno dei più seguiti e con un numero di partecipanti davvero strabiliante. È il classico esempio che dimostra in modo inequivocabile che la creatività può diventare un modo per fare impresa. Vorrei ricordare – sottolinea ancora- che il Comicon si regge grazie alla sua forza, intelligenza e capacità imprenditoriale. Il fatto che tutto questo avvenga a Napoli e nel Mezzogiorno è per me una testimonianza significativa che credo faccia giustizia di tanti luoghi comuni. A Napoli ci sono tanti giovani talenti che sono in grado di fare impresa culturale e di farla a livello altissimo. Napoli è una città dove il fermento creativo giovanile è pullulante in ogni parte della città”.

Napoli Comicon, aspettando il sold out

Sono tantissimi gli appuntamenti di questa XIX edizione e non solo negli spazi della Mostra d’Oltremare. I biglietti ci sono ancora, ha rassicurato Claudio Curcio anche se “scaramanticamente” si augura che possano andare esauriti presto come nelle due passate edizioni. Previsti ben 100mila visitatori nella quattro giorni del Comicon. Giovani e meno giovani provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa per quello che, ma solo per numeri di visitatori, è il secondo appuntamento italiano dedicato al fumetto, dopo quello di Lucca. Non potendo “giocare” sugli spazi, sottolinea Curcio, “abbiamo cercato di lavorare sulla qualità del programma culturale cercando di lavorare su tutte e quattro le sezioni che compongono il Comicon”, ossia fumetto, gioco, videogioco e cinema e serie tv.

Napoli Comicon, evento dal respiro internazionale

Tantissimi gli ospiti di respiro internazionale. Oltre allo stesso Magister Roberto Recchioni, il giapponese Toyotaro nuovo disegnatore di Dragon Ball. Daniel Pennacc, poi, presenterà una pièce teatrale tratta da un suo fumetto. Lo scrittore Maurizio De Giovanni presenterà, invece, il suo “Il Commissario Ricciardi” a fumetti edito da Sergio Bonelli Editore. Da segnalare, ancora, la presenza di due attori protagonisti di altrettante serie Tv molto amate: Rachel Keller di ‘Legion’ e Liam Cunningham de ‘Il trono di spade’. Lunedì 1 maggio, in anteprima assoluta, la proiezione di ‘King Arthur: il potere della spada’ del regista Guy Ritchi con Charlie Hunnam e Jude Law.

20 aprile 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram