AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE CRONACA

Addio al rabbino Elio Toaff, a Roma bandiere a mezz’asta

Giovanni Paolo II e Elio Toaff

Giovanni Paolo II e Elio Toaff

ROMA – “Bandiere a mezz’asta oggi dalle 11 alle 14,30”. Roma saluta il rabbino Elio Toaff, che nel corso della giornata riceve il suo omaggio in sinagoga prima di essere traslato a Livorno per i funerali. Inoltre, il sindaco Ignazio Marino, in accordo con l’Ufficio scolastico regionale, sentito dall’assessore alla scuola Paolo Masini, ha rivolto un invito a tutti gli istituti “perché domani sia rispettato un minuto di silenzio quale omaggio ad uno dei protagonisti della storia religiosa e civile del nostro paese”. Lo comunica, in una nota, il Campidoglio.

IL RICORDO DI PIETRO GRASSO – “Di Elio Toaff vogliamo ricordare in questo momento soprattutto la grande umanità e la costante fiducia nel dialogo per superare le incomprensioni e avvicinare gli uomini di religioni e convinzioni diverse”. Così il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ricorda l’ex Rabbino Capo di Roma, scomparso ieri. “Guida spirituale nei momenti più difficili del dopoguerra, ha attraversato la storia del nostro Paese lasciando una eredità ideale cui oggi rendiamo, con gratitudine, il dovuto omaggio. Resteranno per sempre nel nostro ricordo le immagini dell’incontro con Papa Giovanni Paolo II nella Sinagoga di Roma e le parole importanti che furono pronunciate in quell’occasione. Ai suoi familiari e alla comunità ebraica- conclude il Presidente Grasso- invio, anche a nome dell’Assemblea del Senato, i sentimenti della più sincera vicinanza e del nostro profondo cordoglio”.

 

La visita di Matteo Renzi in Sinagoga dopo la morte di Elio Toaff

La visita di Matteo Renzi in Sinagoga dopo la morte di Elio Toaff

RENZI IN SINAGOGA – “Un grande italiano. Un gigante del nostro tempo”. Cosi’ Matteo Renzi a Rtl 102.5, ricorda la figura di Elio Toaff. Renzi ricorda di essere “andato stanotte in Sinagoga” per omaggiare la comunita’ ebraica. “E’ un momento in cui ricordare il nostro passato ci deve servire per fare il futuro ancora piu’ bello”, dice Renzi.

 

 

20 aprile 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988