Centrafrica, dai donors 2 miliardi per la restaurazione - DIRE.it

Mondo

Centrafrica, dai donors 2 miliardi per la restaurazione

centrafrica2

ROMA – L’incontro del Presidente della Repubblica centrafricana Faustin-Archange Touaderà a Bruxelles con i donatori internazionali – esponenti dell’Ue, dell’Onu e circa 80 singoli Paesi – ha portato quasi i frutti sperati: un prestito di 2,06 miliardi da percepire nei prossimi quattro anni. Secondo le fonti internazionali, l’Unione europea contribuirà con 700 milioni. La richiesta iniziale era di 3 miliardi. Il denaro servirà per rafforzare il processo di pacificazione e le strutture democratiche, e per far ripartire la macchina dell’economia, del welfare e della difesa. Un progetto ambizioso ma necessario per un Paese in cui la carenza di sicurezza, cibo e cure determinata da tre anni di conflitto interno hanno spinto quasi 2 milioni di persone a lasciare le proprie abitazioni.

di Alessandra Fabbretti, giornalista

19 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»