Ambiente

Trivelle, Emiliano: “Renzi eviti di fare favori alle lobby”

emiliano

ROMA – “Io non faccio battaglie contro Renzi anche perché Renzi è il presidente del Consiglio e ho il dovere di leale collaborazione come scritto nella Costituzione, quindi il presidente può contare su di me, ovviamente deve evitare di fare favori a lobby soprattutto quelle pericolose per l’ambiente, perché in quel caso sarebbe mio dovere…”, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervistato a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24, risponde così al conduttore che gli chiede quale sia la sua prossima battaglia contro Renzi.

E a Minoli che incalza chiedendo della prossima battaglia non contro Renzi, il presidente Emiliano risponde ai microfoni di Radio 24: “La prossima battaglia, dobbiamo smontare tutte, più di 30, piattaforme inutilizzate, che erano il vero oggetto del referendum di ieri. Si è eliminato il termine massimo di estrazione perché si voleva consentire alle aziende petrolifere di tenere in mare senza limite queste piattaforme senza spendere il miliardo di euro che serve a smontarle. Noi pretenderemo che vengano smontate”.

18 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»