Sanità, Maroni: “Il Governo ci ha tagliato 250 milioni di euro”

maroni_auto2MILANO – “Abbiamo, tra i tanti, anche il problema dei tagli che sono venuti da Roma: 250 milioni in meno rispetto all’anno scorso. Ma faremo quello che dobbiamo fare, senza aumentare i ticket, senza aumentare le imposte regionali e migliorando i servizi“. Lo sottolinea il governatore lombardo Roberto Maroni, parlando coi cronisti al Salone Milano Auto Classic di Rho Fiera riguardo ai ritardi delle ambulanze in Milano città: “Areu (l’azienda responsabile, ndr) si sta interessando di questo, i problemi della città metropolitana sono diversi da quelli delle altre città- ricorda Maroni-. Inviterei però chi continua a lamentarsi della sanità lombarda ad andare in altre regioni a vedere come funziona”.

“Poi- continua il governatore- certo ci sono i problemi, che non possiamo risolvere tutti in una volta: la riforma sanitaria serve anche a migliorare questo, abbiamo cominciato ad attuarla a gennaio, ci stiamo applicando con grande forza e determinazione per migliorare i servizi, stiamo attuando una importantissima riforma e sono molto soddisfatto della reazione che c’è da parte dei medici, delle strutture ospedaliere e da parte di tutti gli operatori. Dopodiché- ironizza Maroni-capisco che siamo in campagna elettorale”.

di Nicola Mente, giornalista

18 Mar 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»