VIDEO | Notte di disordini a Ferrara, Salvini: “Bande di nigeriani gettano città nel caos”

Per strada cassonetti rovesciati e bottiglie rotte. L’episodio è avvenuto in zona Gad, località della città nota per episodi di spaccio e violenza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Roba da matti! Notte di guerriglia a Ferrara: bande di nigeriani hanno rovesciato cassonetti, creato disordini, accerchiato i Carabinieri. Grazie alle Forze dell’Ordine. Sarò presto in città per mettere un po’ di cose a posto”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini su Twitter. Salvini pubblica anche un video nel quale si vede un ragazzo di colore che urla alle forze dell’ordine “Lasciami stare”. Per strada cassonetti rovesciati e bottiglie rotte. L’episodio è avvenuto in zona Gad, località della città nota per episodi di spaccio e violenza.

A scatenare la rivolta di un gruppo di stranieri, per la maggior parte nigeriani,  l’investimento da parte di un’auto privata di un ragazzo nigeriano di 28 anni, durante un inseguimento delle forze dell’ordine. A seguito dell’episodio sarebbe stata diffusa la voce, falsa, che a causare l’incidente sarebbe stata una volante dei carabinieri e che il ragazzo avrebbe perso la vita nell’incidente. Dura la risposta della comunità nigeriana: circa una cinquantina di persone sono scese in strada urlando e rovesciando i cassonetti. Il 28enne investito è stato denunciato poiché trovato in possesso di droga ai fini di spaccio.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

17 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»