Flavia Pennetta ‘cadavere’ nello spot Aiom contro il fumo: “Sport arma vincente per contrastare il vizio”

pennettaROMA – ‘Non lasciare che sigaretta dopo sigaretta il fumo decida della tua morte’. Inizia con queste parole lo spot Aiom contro il fumo (guarda il video https://vimeo.com/159476382)  che ritrae la tennista Flavia Pennetta cadavere all’interno di una camera mortuaria, mentre viene rinchiusa dentro una sacca di plastica nera. Dopo pochi secondi, però, riesce a liberarsi strappando una cerniera composta da sigarette. ‘Decidi tu della tua vita, sempre- prosegue lo spot- Non fumare’.

La campionessa brindisina è testimonial dell’iniziativa ‘Con le sigarette… Meglio smettere’, promossa dall’Associazione italiana di Oncologia Medica per informare e sensibilizzare gli adolescenti italiani sui principali rischi per la salute derivanti dal fumo. Lo spot, che a breve andrà in onda sulle emittenti televisive e ad ottobre sarà trasmesso in duecento sale cinematografiche, è stato presentato oggi a Roma per la prima volta al ministero della Salute.

“È per me un grande onore- ha detto Flavia Pennetta- poter partecipare a una così importante iniziativa rivolta ai più giovani. Da atleta sono sempre attenta alla cura del corpo e della mia salute. E quindi ovviamente non ho mai fumato! Il mondo dello sport deve scendere in campo in questa battaglia contro uno stile di vita tanto stupido quanto pericoloso. Per questo ho deciso di apparire in un video con immagini decisamente crude ma estremamente efficaci, soprattutto per i più giovani. Spero di poter dare anch’io il mio piccolo contributo e di convincere qualche adolescente a buttar via, per sempre- ha concluso la tennista- quel maledetto pacchetto di sigarette”.

 

Se lo sport può essere un’arma vincente contro il fumo? Per me lo è stato… Sono a favore dello sport perché penso che, insieme ad una alimentazione corretta, sia alla base per avere un corpo sano e quindi di una vita migliore”, ha detto all’Agenzia Dire la tennista Flavia Pennetta. “Io da piccolina, devo essere sincera- ha raccontato la tennista- ho provato a tenere una sigaretta in mano perché avevo una mamma che fumava, ma alla fine ho sempre preferito lo sport e una vita più sana. Addirittura col tempo sono riuscita a far smettere mia madre e mia nonna, ora sto provando anche con mia sorella”. Quanto allo spot Aiom che la vede protagonista, Pennetta dice che grazie a questo video le piacerebbe “aiutare i giovani a renderli consapevoli delle conseguenze che porta il fumo: credo infatti che la consapevolezza di quello che causa dopo il fumo- ha concluso la campionessa- sia alla base di tutto”.

16 Maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»