San Marino

Ap accoglie la proposta di Ius su imposte indirette

SAN MARINO – Prima di abbandonare completamente la monofase, Alleanza popolare chiede di pensarci meglio. Il partito di Mario Venturini, in una nota, coglie infatti le preoccupazioni e le proposte di Ius, Imprenditori Uniti Sammarinesi rispetto alla riforma delle imposte indirette. I rappresentanti dell’organizzazione economica hanno infatti incontrato una delegazione di Ap in cui si è parlato, in particolare, delle “problematiche relative al progetto di abbandonare il sistema monofase a favore di un sistema Iva, denominato Igc”: ovvero “l’aumento della burocrazia- prosegue il partito di maggioranza- la diminuzione della competitività del sistema di vendita al dettaglio di beni e servizi e l’incremento generale dei prezzi in un contesto di crisi ancora perdurante e poca chiarezza sulle prospettive complessive dell’economia sammarinese”.

IUS_smA seguito di questo confronto “Alleanza Popolare- riferisce la nota- non può che condividere le preoccupazioni di salvaguardare il fragile sistema economico sammarinese e con esso la nostra dimensione di Stato sovrano”. Non solo, l’alleato di maggioranza “ritiene necessaria un’attenta ponderazione sull’ipotesi di abbandonare completamente il sistema Monofase“. Diversamente, “reputa interessante- prosegue- la proposta di Ius- di prevedere un sistema misto, uno per il comparto industriale e uno per quanto attiene al settore del commercio al dettaglio, turismo, artigianato e dei servizi”. Alleanza Popolare fa sapere di reputare “non accettabili soluzioni affrettate e divisive- manda a dire- che rischiano di risolvere alcuni problemi, ma di recare consistenti danni al sistema economico complessivo”.

15 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»