Politica

Attentati a Parigi, Alfano: “Elevato allerta a livello 2. Rafforzati controlli e subito 700 militari per Roma”

ROMA – Due decisioni di fondo, “il rafforzamento dei controlli sul territorio e alle frontiere, soprattutto quella con la Francia”. Lo ha detto il ministro degli Interni Angelino Alfano in conferenza stampa al Viminale per spiegare le misure del governo italiano in seguito all’attacco a Parigi. “Nessun paese e’ a rischio zero. Abbiamo rafforzato questo concetto e considerato accresciuta la minaccia anche se non e’ sorretta da elementi specifi e concreti. Abbiamo elevato l’allerta di sicurezza al secondo livello con i reparti speciali e le forze ordine pronti all’intervento immediato e il coinvolgimento delle forze speciali militari”, ha aggiunto Alfano.

“Abbiamo reso immediatamente operativa la disponibilità di 700 militari per Roma“, ha annunciato il ministro, spiegando che “tutti i servizi a Roma sono attivati con l’allerta massima”.

14 novembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»