Attentati a Parigi, bandiere a mezz'asta in Sardegna. Pigliaru: "Attacco sconvolgente" - DIRE.it

Sardegna

Attentati a Parigi, bandiere a mezz’asta in Sardegna. Pigliaru: “Attacco sconvolgente”

bandiera a mezz'astaCAGLIARI – Bandiere a mezz’asta quest’oggi in tutti gli uffici regionali della Sardegna, in segno di cordoglio per i drammatici attentati di Parigi. Lo ha deciso il presidente Francesco Pigliaru. “Un attacco sconvolgente, per ferocia e determinazione. L’orrore del terrorismo piu’ estremo ci lascia attoniti e ci ricorda l’importanza di preservare i valori piu’ alti che la nostra civilta’ ha raggiunto. Proprio a Parigi, oltre due secoli fa, quei valori hanno trovato l’espressione piu’ efficace e sono stati abbracciati dall’Europa e da gran parte del mondo. L’intera Sardegna e’ vicina al popolo francese, alle persone colpite, alle loro famiglie”, conclude il presidente della Regione.

“Quanto accade a Parigi in queste ore sconvolge e addolora”. È il commento del presidente del Consiglio regionale della Sardegna, Gianfranco Ganau, dopo i drammatici attentati di Parigi. “Alla Francia e al suo popolo la solidarieta’ e il cordoglio dell’Assemblea sarda nella consapevolezza che l’orrore e la violenza di ieri siano un attacco feroce e mirato alla pace e ai valori di civilta’ e democrazia. Servono unita’, determinazione e impegno contro ogni forma di estremismo per sconfiggere il terrorismo con un unico grande obiettivo, la pace tra i popoli”, conclude Ganau.

14 novembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»