Polemica su Tap; Macron: Salviamo clima; da banche 2,3 miliardi per green ecomomy - DIRE.it

Ambiente

Polemica su Tap; Macron: Salviamo clima; da banche 2,3 miliardi per green ecomomy


BLOCCO GAS IN AUSTRIA RIACCENDE POLEMICA SUL TAP

Un incidente in Austria interrompe il flusso di gas russo verso l’Italia. Lo Sviluppo economico dichiara lo stato d’emergenza ma se avessimo il gasdotto Tap, quello contestato in Puglia, non lo dovremmo fare. Così il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda. Il flusso del gas è ripreso ma il caso ha riacceso la polemica sul Tap. Quanto accaduto in Austria dimostra che le preoccupazioni della Regione Puglia hanno un fondamento evidente, dice il presidente Michele Emiliano, chiedendo di far approdare il gasdotto in una zona non pericolosa. Tap è necessario, abbiamo una dipendenza energetica del 45% con picchi di due terzi nella stagione fredda e non possiamo stare in questa situazione, ribatte Calenda.

MACRON: SHOCK MEZZI PRODUZIONE PER SALVARE CLIMA

Stiamo perdendo la battaglia contro il riscaldamento climatico: questo il drammatico monito che il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron lancia nel corso dello One Planet Summit organizzato a Parigi. Stiamo perdendo perché non andiamo abbastanza veloci, spiega, e questo è il dramma: dobbiamo muoverci tutti, perché saremo tutti chiamati a rendere conto delle nostre azioni, dice Macron. Al summit, un controcanto alle posizioni del presidente Usa Donald Trump, hanno partecipato 50 capi di Stato e di governo e i rappresentanti di 130 Paesi e sono stati presentati 12 progetti da centinaia di milioni di dollari per combattere il cambiamento climatico.

ABI: DA BANCHE OLTRE 2,3 MLD PER LA GREEN ECONOMY

Nel 2016 le principali banche attive nel settore delle energie rinnovabili, il 40% del settore in termini di totale attivo, hanno finanziato progetti di energia green per oltre 2,3 miliardi. Lo fa sapere l’ultima indagine Abi Lab dalla quale emerge anche che la maggior parte delle banche analizzate ha realizzato specifici prodotti di finanziamento per l’efficienza energetica. Il prodotto maggiormente utilizzato è il mutuo chirografario, soprattutto per il settore dei servizi e per le EsCo (Energy services company).

5 MLN PIZZE AL GIORNO, 12 MLD BUSINESS IN ITALIA

L’arte dei pizzaiuoli napoletani è tra i patrimoni immateriali tutelati dall’Unesco ma oltre alla cultura dietro la pizza ci sono anche solidi numeri economici, infatti genera un business di 12 miliardi in Italia dove sono almeno 100 mila i lavoratori fissi nel settore, ai quali se ne aggiungono altri 50 mila nel fine settimana, secondo i dati dell’Accademia Pizzaioli. Ogni giorno solo in Italia si sfornano circa 5 milioni di pizze nelle circa 63mila pizzerie e locali per l’asporto, taglio e trasporto a domicilio, dove si lavorano in termini di ingredienti durante tutto l’anno 200 milioni di chili di farina, 225 milioni di chili di mozzarella, 30 milioni di chili di olio di oliva e 260 milioni di chili di salsa di pomodoro.

NATALE. RECORD BRINDISI SPUMANTE NEL MONDO (+11%)

Con un balzo dell’11% delle bottiglie spedite all’estero lo spumante italiano conquista le tavole nel mondo dove per Natale e Capodanno 2017 ci sarà il record storico di brindisi Made in Italy. A fine anno, spiega Coldiretti, per il 2017 sarà raggiunto per la prima volta il record storico dell’esportazioni all’estero per un valore superiore a 1,3 miliardi, sulla base delle spedizioni registrate dall’ Istat nei primi otto mesi. Se in Italia lo spumante si classifica al primo posto negli acquisti per i brindisi delle feste, all’estero non sono mai state richieste cosi tante bollicine italiane che in quantità dominano nettamente nei brindisi sul mercato mondiale davanti allo champagne.

13 dicembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»