AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Sindaca, assessora, avvocata… Salvini attacca Appendino: “E’ una Boldrini grillina!”/VIDEO


ROMA – “Una Boldrini grillina… Con tutti i problemi che ha Torino, questi pensano al vocabolario!“. Lo scrive su facebook Matteo Salvini, segretario Lega nord, che critica cosi’ la delibera approvata dalla giunta Appendino che riforma il linguaggio dell’amministrazione eliminando le possibili forme di discriminazione di genere.

In un video pubblicato sulla sua pagina facebook, Salvini torna sulla delibera e dice: “Il sindaco di Torino, Appendino, 5 stelle, ha emanato una direttiva che cambia alcuni nomi. Quindi bisogna parlare di ‘sindaca’, ‘assessora’, ‘avvocata’… Non ci sono cittadini in attesa ma ci sono persone. Quindi basta con questa distinzione tra uomo e donna, basta con le ‘o’ alla fine, le ‘e’ mettiamo le ‘a’”.

“Ma io mi domando- aggiunge-, con tutte i problemi che ha una metropoli come Torino, il sindaco di che cosa si preoccupa? Di emanare il nuovo vocabolario che viene utilizzato negli uffici pubblici torinesi. Signora Appendino o Appendina, ma veramente lei pensa che l’abbiano eletta per questo? Non per portare un po’ di sicurezza, di legalita’, di decoro, di pulizia, di ordine… in quel di Torino? No, il sindaco 5 stelle di Torino si preoccupa di cambiare il vocabolario. Sara’ contenta la Boldrini che e’ una sua battaglia storica”.

Non penso– dice ancora Salvini- che le donne aspettino a tutela dei loro diritti la ‘a’ alla fine del sostantivo o dell’aggettivo. Penso che gradirebbero essere tutelate, poter prendere i mezzi pubblici senza ansia, avere la possibilita’ di portare i figli a scuola senza perdere il lavoro, avere gli asili gratis, andare in pensione prima di 66 anni”.

13 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988