In Angola acqua per tutti, con l’aiuto della Danimarca

angola01

ROMA – Si chiama “Acqua per tutti” e, nel concreto, significa portare diritti ad almeno l’80 per cento dei contadini dell’Angola. Il progetto e’ stato presentato oggi a Luanda, durante un forum bilaterale organizzato da aziende e imprenditori della Danimarca.
Secondo il segretario di Stato per le risorse idriche dell’Angola, Luis Felipe da Silva, il programma e’ parte di una strategia nazionale di lotta alla poverta’. L’obiettivo, ha sottolineato il dirigente, e’ far fronte alla scarsita’ delle forniture che ostacola lo sviluppo di diverse regioni del Paese.
La presentazione del piano “Acqua per tutti” si e’ accompagnata alla discussione dei problemi e delle prospettive dell’economia dell’Angola. Trine Rask Thygesen, ambasciatore di Copenaghen a Luanda, ha evidenziato la necessita’ di ridurre la dipendenza dalle esportazioni di petrolio e puntare invece su “infrastrutture necessarie a una crescita sostenibile”.

13 settembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»