Attentati ai sindaci, Ganau: "Minacce non sporchino le elezioni" - DIRE.it

Sardegna

Attentati ai sindaci, Ganau: “Minacce non sporchino le elezioni”

Sardegna_GanauCAGLIARI – “Le intimidazioni e le minacce non devono sporcare le campagne elettorali, momenti di giusto confronto e grande partecipazione. Invito il candidato Leonardo Pilia ad andare avanti con coraggio, i vili e l’arroganza di pochi non possono sporcare, né alterare i risultati delle elezioni”. Così il presidente del Consiglio regionale della Sardegna, Gianfranco Ganau, dopo le minacce di morte, le ennesime, indirizzate a uno dei candidati alle elezioni comunali di Villasalto, piccolo centro in provincia di Cagliari. Ieri tre proiettili sono stati recapitati a Pilia all’operaio all’interno di una busta, mentre circa due mesi fa il consigliere comunale aveva ricevuto una lettera intimidatoria. Ganau ha espresso solidarietà a Pilia, anche a nome del’Assemblea sarda: “Scegliere di candidarsi per mettere a disposizione il proprio tempo al servizio della comunità è un atto nobile che favorisce l’altrettanto nobile esercizio della democrazia. I cittadini possono scegliere attraverso il voto i propri amministratori”, conclude il presidente del Consiglio.

13 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»