Ceriscioli in Cina: “Formiamo i vostri medici”

luca ceriscoli

ANCONA – Si è parlato soprattutto di Sanità, Turismo e Università nella prima giornata della “missione” in Cina della delegazione marchigiana guidata dal Governatore Luca Ceriscioli. Dopo gli incontri istituzionali con i rappresentanti dell’ambasciata italiana in Cina e con i vertici dell’agenzia Ice si è svolto l’incontro con il direttore del ministero della Salute e della Pianificazione familiare Zhang Junhua. L’intenzione è di incrementare la cooperazione tra le strutture sanitarie, universitarie ed economiche del settore marchigiano ed il ministero della Salute cinese. “Ho proposto- ha detto Ceriscioli- di realizzare nella nostra regione un vero e proprio Centro di formazione specialistica di medici e di manager sanitari cinesi. Se possibile si potrebbe estendere anche a Umbria e Toscana. La proposta è stata accettata e nei prossimi mesi il direttore Zhang verrà nelle Marche per sottoscrivere un accordo operativo”. Negli ultimi due anni la collaborazione tra la Regione e la Cina ha portato 203 medici in formazione, provenienti da 53 ospedali cinesi, con il coinvolgimento di 80 tutor interessati. “I nostri obiettivi di partenza erano quelli di ribadire i vantaggi della collaborazione che consistono nella promozione del sistema sanitario delle Marche, nella possibilità di richiedere fondi speciali nazionali cinesi per progetti di ricerca scientifica nel nostro territorio e nello sviluppo della cooperazione economica per le aziende marchigiane operanti nel campo delle tecnologie biomediche- ha concluso Ceriscioli-. Obiettivi alla nostra portata”.

12 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»