Vasco Rossi torna live, a Roma le uniche date del 2016

ROMA – LIVE KOM, il brand che da qualche anno contraddistingue i concerti da stadio di Vasco Rossi, prosegue per la sua sesta edizione trasferendosi a Roma, unico appuntamento del 2016: due concerti, il 22 e 23 Giugno, allo stadio Olimpico, il Live Kom’16 Roma. Grande assente nel ‘Tour dei record e dei topless’ e richiesta a gran voce dai fan, Roma chiama e questa volta Vasco risponde sì. E ne dà per primo l’annuncio in “anteprima esclusiva abusiva” con un post su Facebook, spiazzando tutti i bene informati che pronosticavano un tour nei palasport o addirittura un ritorno a Imola. D’altro canto il Live Kom è proprio questo: lo spettacolo rock più potente ed emozionante al mondo che arriva ‘a sorpresa’ e, da qualche anno a questa parte, ogni anno.

vasco

Dopo il lungo e trionfale ‘Tour dei records e dei Topless ‘015’ che ha toccato Bari, Milano, Bologna, Padova, Messina, Firenze, Torino e Napoli, dove è stato girato il dvd che esce a marzo, il Live Kom ‘016 arriva a Roma. Allo stadio Olimpico, per Vasco ormai ‘casa’, specie dopo l’ultima tripletta del 2014. E soprattutto con un primato tutto di Vasco: lo stadio Olimpico sold out per 14 volte, dal 1996 ad oggi. In questi giorni è uscita l’Edizione deLuxe dell’album ‘Sono Innocente’ più il dvd del film ‘Il Decalogo’, presentato in anteprima al Festival del Cinema di Venezia. Si conclude un anno straordinario per Vasco, ancora una volta protagonista della scena musicale live. I biglietti per entrambi gli show saranno in vendita, in esclusiva per gli iscritti al Fan Club ufficiale e per i Titolari di carta American Express, dalle 10:00 di lunedì 14 dicembre alle 10:00 di mercoledì 16 dicembre. La vendita generale partirà alle 11:00 di mercoledì 16 dicembre su www.livenation.it e tramite il circuito TicketOne www.ticketone.it.

di Adriano Gasperetti – Giornalista professionista

11 Dic 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»