AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

In Campidoglio riapre la camera ardente di Giovanni Berlinguer

Camera ardente Giovanni Berlinguer ROMA – Si è riaperta stamattina alle 8 la camera ardente di Giovanni Berlinguer, allestita in Campidoglio e visitabile fino a stasera alle 20. Dopo il saluto di ieri del sindaco Ignazio Marino, dell’ex primo cittadino Walter Veltroni e del deputato Gianni Cuperlo sotto la veglia continua dei figli Mario, Lidia e Luisa e della nipote Bianca, oggi è stata la volta dell’ex presidente del Consiglio ed esponente del Pci, Massimo D’Alema, arrivato nella sala della Protomoteca poco prima delle 11 per portare l’ultimo saluto a Giovanni, senatore e deputato e fratello del leader comunista Enrico, deceduto la notte tra domenica e lunedì. Presente anche il deputato Pd, Stefano Fassina. Diversi anche i romani che, in rispettoso silenzio, salgono in Campidoglio per rendere omaggio alla salma. I funerali di Giovanni Berlinguer sono previsti per domattina alle 10 nell’Aula magna de La Sapienza.

07 aprile 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram