Premio Gemma e ‘Wbc pesi medi’: il 14 dicembre grande sport a Roma

L'evento segna il ritorno della boxe su Eurosport, destinazione sportiva numero 1 in Europa

ROMA – Venerdì 14 dicembre per la prima volta il palco del Teatro 10 di Cinecittà Studios diventerà un ring per la grande kermesse di Boxe incentrata sul Titolo Intexrnational WBC dei Pesi Supermedi e sul Premio Giuliano Gemma. L’evento, caratterizzato da una forte connotazione sia sportiva che cinematografica, rappresenta un connubio vincente e una nuova fase “rinascimentale” dei guantoni PRO, segnando un momento storico: il ritorno della boxe su Eurosport, destinazione sportiva numero 1 in Europa e Official Broadcaster dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Una sfida importante per il futuro, che la Buccioni Boxing Team del noto promoter romano Davide Buccioni e Artmediamix di Gian Marco Sandri, Brand Media Agency leader nelle strategie di comunicazione e marketing, hanno voluto condividere con la Federazione Pugilistica Italiana e con tutto il mondo di appassionati della noble art e non solo. Una sinergia di forze in campo, tra cui il Coni come ente patrocinante e l’Ics come partner istituzionale, che accenderà i riflettori anche sulla solidarietà e sul mondo giovanile grazie ai social partner ‘Scholas Occurrentes’, l’organizzazione internazionale di diritto pontificio che insieme alla WBC sta promuovendo il progetto mondiale BoxVal (Boxe e Valori), finalizzato ad armonizzare lo sviluppo dei ragazzi che vivono in contesti di vulnerabilità, e ‘KO al Terremoto’, che nel 2019 ad Amatrice organizzerà il Festival dello Sport e del Cinema.

 

Il primo gong suonerà per il Premio Giuliano Gemma, giunto alla sua terza edizione e nato per celebrare attraverso il ricordo dell’amico attore “campione di vita” la grande boxe e i personaggi più rappresentativi e meritevoli del Pugilato italiano e internazionale, dello sport e del cinema. Il Premio è stato conferito a personaggi del calibro di Nino Benvenuti, Giovanni Malagò, Franco Nero, Gina Lollobrigida, Alessio Boni, Alessandro Preziosi, Neno Zamperla, Raul Bova e molti altri illustri “amici del pugilato italiano”.

Dal grande schermo al ring con un main event che prometterà scintille in diretta su Eurosport 2 a partire dalle 22: Giovanni De Carolis (26-9-1) della BBT contro Dragan Lepei (16-1-2) della Boxe Loreni, nel match valido per il Titolo Internazionale WBC dei Pesi Supermedi. E’ la sfida delle sfide. Da una parte il già Campione del Mondo WBA che, a trentaquattro anni, ha la chance per rientrare di diritto nei primissimi posti della classifica mondiale di una delle sigle internazionali più prestigiose. Dall’altra il ventottenne Dragan Lepei, pugile emergente che poco più di un mese fa si è laureato campione italiano di categoria. Più esperto ed abituato a combattere in match titolati De Carolis, più istintivo e potente Lepei, capace di vincere nove volte su sedici per KO. Ricco il sottoclou proposto dalla BBT: a partire dalle 20 l’imbattuto supermedio romano Francesco Russo (2-0-0) che affronterà l’abruzzese Gianmarco Ciofani (0-0-1); il massimo leggero Luca D’Ortenzi (8-1-1) che incrocerà i guanti con l’ucraino Iva Lysytsia (4-11-0); per le semifinali del Torneo delle Cinture WBC-FPI andranno di scena Luca Papola (5-1-1) in sfida con Valerio Mazzulla (5-2-2) nella categoria dei pesi Superleggeri e Christopher Mondongo (4-1-0) contro Jonathan Sannino (9-0-1) in quella dei pesi Piuma. Sarà poi la volta del già campione italiano dei pesi piuma e già campione WBC del Mediterraneo, Mauro Forte (10-0-1) che se la vedrà con il ventunenne ucraino Eduard Merinets (4-4-1).

Leggi anche:

6 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»