Ateneo, al via selezione per dottorato in scienze storiche - DIRE.it

San Marino

Ateneo, al via selezione per dottorato in scienze storiche

san-marino_stradeSAN MARINO – Sono 15 i posti disponibili per il prossimo ciclo del dottorato di ricerca in Scienze Storiche dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, che si svilupperà fra il giugno del 2017 e il maggio del 2020. I nove candidati che mostreranno la migliore preparazione e attitudine alla ricerca potranno contare su una borsa di studio di mille euro mensili.

A coordinare il 13° ciclo del dottorato è il direttore scientifico Paulo Butti de Lima. “Prepariamo i giovani studiosi alla ricerca dal 1989- spiega- attraverso un percorso comune di studi nell’ambito storico, dall’antichità ai giorni d’oggi. I corsi sono alternati a periodi di indagine nei più importanti centri accademici di tutta l’Europa”. Gli ammessi al corso dovranno frequentare periodi di lezioni seminariali a San Marino, tenute da docenti di varia provenienza e formazione.

Nel periodo restante lavoreranno sotto la guida di uno specialista scelto dalla Scuola Superiore di Studi Storici. Le lezioni del dottorato sono tenute in lingua italiana, inglese e francese. La Scuola Superiore di Studi Storici è stata “una delle prime scuole d’eccellenza in campo umanistico nate alla fine del secolo scorso- sottolinea Butti- e ha aperto la strada alla carriera di molti studiosi e professori della più varia provenienza, che hanno poi proseguito la loro carriera in tutta Europa e anche altrove, dalle Americhe all’Australia”.

La Scuola, prosegue il coordinatore, agevola l’accesso dei suoi studenti alle varie istituzioni europee e internazionali, a università, biblioteche e archivi di tutto il mondo, e mette a loro disposizione una ricca biblioteca. Alla selezione può partecipare chi ha conseguito una laurea magistrale in discipline storiche e non ha ancora compiuto i 32 anni di età. Le domande vanno presentate entro il 13 gennaio 2017. Info: [email protected]

6 dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»