Napoli, 10 aspiranti sindaci e 41 liste: si candida un cittadino su 150

napoli_elezioni

NAPOLI – Dieci candidati sindaco e 41 liste, per un totale di 1.529 nomi nelle liste per il Consiglio comunale e di 6533 se si considerano anche le Municipalità. A Napoli, un cittadino ogni 150 decide di candidarsi alle elezioni amministrative in programma per domani, domenica 5 giugno. Nelle dieci Municipalità, infatti, in 59 si candidano alla presidenza e in 5004 ai Consigli municipali, suddivisi in 198 liste. La coalizione più ampia è quella a sostegno del sindaco uscente, Luigi de Magistris, che si presenta con 12 liste.

A seguire, Valeria Valente (Pd) con 11, Gianni Lettieri (FI) con 10, Marcello Taglialatela (FDI) con 2 e a seguire Matteo Brambilla (M5S), Luigi Mercogliano (Il Popolo della Famiglia), Martina Alboreto (Fratelli del Popolo Italiano), Domenico Esposito (Qualità della Vita), Nunzia Amura (Partito Comunista) e Paolo Prudente (Partito Comunista dei Lavoratori) con una sola lista a sostegno.

Nella scheda elettorale ogni candidato occupa una posizione scelta per sorteggio. Nel fac-simile, al primo posto c’è il candidato dem Valeria Valente, al penultimo, Gianni Lettieri, mentre l’uscente, Luigi de Magistris, sarà al centro della scheda, in quarta posizione. Si vota soltanto domenica dalle 7 alle 23, lo spoglio comincerà subito dopo la chiusura delle urne. Gli elettori dovranno presentarsi ai seggi con un documento d’identità valido e la tessera elettorale. E’ possibile esprimere un voto disgiunto barrando il nome del candidato sindaco ed una lista collegata ad un altro candidato. All’interno della stessa lista, si può anche esprimere una doppia preferenza di genere.

4 Giu 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»