AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

A Reggio Emilia un capretto scappa e scatena il panico tra i ciclisti

REGGIO EMILIA – Un cucciolo di capretto abbastanza irrequieto, tanto che aveva sfondato a cornate il recinto in cui era custodito ed era scappato da casa. Questa mattina a fare la sua conoscenza, con stupore, sono stati i ciclisti che stavano passando su via Guittone d’Arezzo, a Reggio Emilia: se lo sono improvvisamente ritrovato davanti e, dopo i primi momenti di concitazione, hanno chiamato la Polizia municipale.

L’animale era impaurito e procedeva disorientato sulla strada, vagando tra via Guittone d’Arezzo e via Fratelli Rosselli. Arrivati sul posto, gli agenti sono riusciti a spingerlo all’interno del cancello di un’abitazione e, dopo averlo calmato ed essersi assicurati che non creasse pericolo agli utenti della strada o non finisse investito un’autovettura, si sono messi alla ricerca dei proprietari dell’animale.

Li hanno trovati nel giro di pochi minuti: erano infatti accorsi nella zona per cercare di riportare a casa l’animale, ‘evaso’ dal recinto in cui era custodito. Il capretto, che si chiama Mustafà ed è stato adottato da pochi giorni, era fuggito dal recinto sfondandolo a cornate, hanno spiegato. Ora il Comando di via Brigata Reggio farà una serie di accertamenti per verificare la dinamica e chiarire le eventuali responsabilità dei proprietari nella mancata custodia dell’animale.

02 agosto 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988