Stefano Accorsi ex pilota allo sbando in ‘Veloce come il vento’

In arrivo in sala il film ispirato alla vera storia di Carlo Capone
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
ROMA – Automobili, droghe e una famiglia da rimettere insieme: questi gli elementi principali del nuovo film di Stefano Accorsi, “Veloce come il vento”, in uscita nelle sale italiane il prossimo 7 Aprile. Dopo il personaggio interpretato in “RadioFreccia”, Accorsi torna nelle vesti del tossicodipendente ma questa volta è irriconoscibile: capelli lunghi, sguardo perso nel vuoto e undici chili in meno persi proprio per girare la pellicola diretta da Matteo Rovere.
veloce-come-il-vento
Accorsi è Loris, ex pilota dichiaratamente ispirato alla vera storia di Carlo Capone, ex campione di rally negli anni Ottanta, e fratello di Giulia De Martino, interpretata da Matilda De Angelis. Lontano da dieci anni, si rifà vivo alla morte del padre, con compagna al seguito (Roberta Mattei), deciso a ristabilirsi nella casa dove ormai vivono la sorella diciassettenne Giulia e il fratellino che non aveva mai conosciuto Nico (Giulio Pugnaghi). Superate a fatica le inevitabili ostilità, Giulia – promettente pilota della categoria GT rimasta orfana non solo di un padre ma anche di una guida sulla pista – decide di affidarsi a Loris per affrontare le ultime gare del campionato.
accorsi
Il film, racconta il regista classe ’82, “è una scatola narrativa per raccontare l’affetto tra due fratelli che si ritrovano e ritrovano il senso del loro stare insieme attraverso una grande avventura fatta di motori, inseguimenti, gare e incidenti”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»