El Salvador, Blitz contro la gang confische e arresti

L'offensiva contro la banda accusata di traffici e omicidi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

elsalvador01

ROMA – Milioni di dollari confiscati, sequestri di armi, almeno 120 arresti, cinque dei quali di alto profilo: sono alcuni dei numeri dell’offensiva sferrata dalle forze di sicurezza contro una delle bande criminali piu’ temute di El Salvador. A partire da mercoledi’ nel mirino di esercito e polizia e’ finita Mara Salvatrucha, un’organizzazione nota anche con l’acronimo MS-13. Secondo il ministro per la Sicurezza e la giustizia, Mauricio Ramirez Landaverde, per la prima volta gli inquirenti sono riusciti a identificare e colpire il sistema di finanziamento della banda. El Salvador e’ uno dei Paesi dove, in rapporto alla popolazione, il numero di omicidi e’ piu’ alto. L’emergenza era rientrata solo brevemente nel 2012 a seguito di una tregua sottoscritta tra MS-13 e una gang rivale, Barrio 18.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»