Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Covid, 389 nuovi casi e 28 morti. Somministrate oltre 50 milioni di dosi di vaccino

coronavirus_drive in
Il tasso di positività resta stabile allo 0,5%. Un italiano su tre maggiore di 12 anni ha completato il ciclo vaccinale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono 389 i nuovi casi di Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore, su un totale di 75.861 tamponi molecolari e antigenici. Il tasso di positività è dunque dello 0,5%, stabile rispetto a ieri. I decessi sono invece 28, il doppio rispetto ai 14 di ieri. Leggero calo per i ricoveri: le terapie intensive sono 5 in meno rispetto a ieri, mentre nei reparti ordinari la diminuzione è di 20 unità. Lo riporta il bollettino della Protezione civile e del ministero della Salute.

VACCINO, SUPERATE LE 50 MILIONI DI DOSI SOMMINISTRATE

Sono 50.089.618 le dosi di vaccino contro il Covid somministrate in Italia, il 90,6% di quelle consegnate, pari a 55.301.768 dosi. Nel dettaglio, sono state distribuite 37.404.243 dosi del siero di Pfizer/BioNTech, 10.405.985 di quelle di Vaxzevria (AstraZeneca), 5.445.034 di quelle di Moderna e 2.046.506 di quelle di Janssen (Johnson&Johnson). È quanto si legge nel report del commissario straordinario per l’emergenza sanitaria, aggiornato alle ore 17:07 di oggi. A livello regionale, la Lombardia è la regione più virtuosa, facendo registrare il 93% del rapporto tra dosi somministrate e dosi consegnate. Seguono la Puglia (92,2%) e le Marche (92%). In coda alla ‘classifica’ troviamo la Calabria (84,8%), poi l’Umbria (86,4%) e la Sardegna (87,4%). Le somministrazioni sono state effettuate nei 2.728 principali punti di tutta Italia. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 17.903.365, il 33,15% della popolazione over 12.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»