Francesco Tabacchino nominato vicepresidente Asi automotoclub storico

L’Ente, statutariamente, sostiene e tutela gli interessi generali della motorizzazione storica italiana
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Il Presidente dell’Associazione Europea dei Giovani Francesco Tabacchino, nominato ufficialmente Vicepresidente della commissione Giovani dell’A.S.I. – Automotoclub Storico italiano.

Già membro della commissione giovani e cultura della “Fédération International des Véhicules Anciens” -FIVA – organizzazione madre, fondata nel 1966, e, attualmente, conta più di 85 associazioni federate in oltre 62 nazioni di tutto il mondo, che, a loro volta, rappresentano un totale di oltre 2,5 milioni di appassionati di veicoli storici, il giovane ciociaro Francesco Tabacchino, durante l’ultimo consiglio federale svoltosi lo scorso 18 Gennaio, viene ufficialmente nominato Vicepresidente della commissione giovani dell’Automoclub Storico Italiano.

L’A.S.I., Automotoclub Storico Italiano, costituito nel 1966 e riconosciuto Ente morale di diritto privato per decreto del Presidente della Repubblica n.977 del 24 ottobre 1980, è una Federazione composta da 281 club federati e 46 club aderenti, che riunisce circa 250.000 appassionati di veicoli storici e rappresenta istituzionalmente il motorismo storico italiano presso tutti gli organismi nazionali ed internazionali competenti.

L’Ente, statutariamente, sostiene e tutela gli interessi generali della motorizzazione storica italiana, valorizzandone l’importanza culturale, storica e sociale.

L’A.S.I. promuove la conservazione ed il recupero di qualsiasi veicolo a motore che abbia compiuto vent’anni (autoveicoli, motoveicoli, ciclomotori, veicoli militari, macchine agricole e industriali, veicoli commerciali, natanti e aeroplani), valorizzandone l’aspetto culturale, che deriva dal fatto che questi mezzi sono stati protagonisti attivi e insostituibili della storia del Ventesimo secolo, esprimendone l’evoluzione tecnica, di costume e sociale.

“Sono molto contento di essere stato eletto e designato Vicepresidente della commissione giovani di ASI. Ringrazio il mio presidente di commissione l’Avv. Costanzo Truini per la fiducia che ha riposto in me, auspicando in una proficua collaborazione con tutte le realtà che sono al supporto del progetto “ASI giovani”. Rilanciare e rivalorizzare l’automotorismo storico soprattutto tra i millenians, è uno degli obbiettivi che cercheremo di raggiungere in questi quattro anni di mandato”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

28 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»