hamburger menu

È morta l’anziana che aveva ricevuto la maxi bolletta da 15mila euro

La cifra si è poi rivelata essere un errore. I familiari hanno annunciato l’intenzione di rivolgersi a un legale per stabilire le responsabilità

Pubblicato:27-12-2023 15:02
Ultimo aggiornamento:27-12-2023 15:02
Canale: Liguria
Autore:
bolletta gas
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

GENOVA – È morta alla vigilia di Natale all’ospedale di Sanremo, Caterina Giovinazzo, la donna di 88 anni che si era sentita male dopo aver ricevuto una maxi bolletta dell’acqua da oltre 15.339,94 euro per il periodo agosto-ottobre. L’anziana residente a Camporosso, in provincia di Imperia, era stata ricoverata in condizioni critiche tre settimane fa. La bolletta era intestata al gruppo Iren, che dopo che la vicenda era emersa pubblicamente, aveva chiarito che la cifra era frutto di un errore. Tuttavia, la banca della signora aveva già provveduto al pagamento di un primo acconto, poi restituito, da 7.669 euro. I familiari hanno annunciato l’intenzione di rivolgersi a un legale per chiarire le responsabilità dell’accaduto.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-12-27T15:02:33+01:00