hamburger menu

Appiccò un incendio e le fiamme distrussero case e oliveti, arrestato piromane 60enne

È indagato come autore del devastante rogo doloso che si era verificato il 24 luglio scorso a Cabras

incendio sardegna

CAGLIARI – Arrestato in Sardegna un uomo accusato di aver appiccato uno dei terribili roghi che la scorsa estate hanno devastato l’Oristanese. Il personale del Corpo forestale di Oristano, su ordine della Procura della Repubblica e in esecuzione dell’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Oristano, ha eseguito la misura della custodia cautelare in carcere di un sessantenne, indagato quale autore del devastante incendio doloso che si era verificato il 24 luglio a Cabras, in concomitanza con i roghi del Montiferru e del Monte Arci.

Le indagini, dirette dalla Procura di Oristano ed eseguite dal personale della Stazione forestale, hanno consentito di raccogliere numerosi indizi in capo all’uomo sull’incendio innescato nel primissimo pomeriggio, in una giornata classificata dal bollettino regionale a “pericolo di incendio estremo”, caratterizzata da altissime temperature e forti venti di scirocco. Tutto questo, proprio mentre le forze antincendio erano fortemente impegnate nei grandi incendi del Montiferru e del Monte Arci.

L’incendio di Cabras, oltre a causare la distruzione di più di 20 ettari di territorio nell’immediata periferia dell’abitato, aveva danneggiato fabbricati abitativi e rurali, oliveti storici e vigneti, causando anche la morte di decine di animali domestici, con gravissimo rischio per l’incolumità pubblica e per la vita umana. Proprio una pattuglia del Corpo forestale, intervenuta per prima sul fronte del fuoco, aveva tratto in salvo una donna che tentava disperatamente di salvare dei gatti, investiti dalla furia delle fiamme. In quelle ore era stata anche evacuata dalla propria abitazione un’intera famiglia, ormai stremata dal tentativo di arginare le fiamme e proteggere il fabbricato.

Lo stesso Comune di Cabras dichiarò immediatamente lo stato di calamità, predisponendo un bando per l’erogazione di ristori ai cittadini titolari di abitazioni, beni immobili registrati e aziende agricole, interessati dai danni causati dal rogo.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-27T20:21:01+02:00