Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Melegnano, grazie all’istituto Benini nascono i giardini Teresa Mattei

istituo benini melegnano girardini teresa mattei
L'iniziativa degli studenti ha ricevuto il sì del comune nel milanese
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Mercoledì 2 giugno alle 11, giorno della festa della Repubblica, i giardini di via dei Tigli a Melegnano (nel sud-est milanese) saranno intitolati alla madre costituente Teresa Mattei. L’iniziativa – approvata con delibera di giunta dal comune di Melegnano – è partita dall’istituto superiore cittadino ‘Benini’ che ha partecipato al concorso ‘Sulle vie della parità’ dell’associazione ‘Toponomastica femminile’.

“Cominciamo a riequilibrare i nomi delle vie in ottica di genere per porre fine a questa disparità che rende invisibili le tante donne che in vari campi hanno dato un forte contributo alla società” ha scritto sul suo profilo Facebook la docente Sara Marsico.

Teresa Mattei, partigiana genovese nome di battaglia Chicchi, è stata la più giovane eletta nell’Assemblea Costituente. Sull’articolo 3 – che esalta il principio di uguaglianza – concentrò specialmente i suoi sforzi. Espulsa dal Pci perché contraria allo stalinismo, Mattei lavorò per i diritti delle donne e dei minori. Nel 2005, durante un’intervista rilasciata al magazine dell’università di Pisa, sostenne la necessità di estendere il voto ai sedicenni (per le politiche e ai dodicenni per le amministrative), così da coinvolgerli maggiormente nella vita pubblica. Nota di colore: fu lei a proporre la mimosa come fiore simbolo dell’8 marzo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»