fbpx
X
Dire Oggi
Agenzia Dire
GRATIS su Play Store

Tg Politico Parlamentare, edizione del 27 febbraio 2020

CORONAVIRUS, UN DECRETO PER CURARE L’ECONOMIA

Sospensione delle bollette, rinvio delle scadenze fiscali, aiuti alle imprese e ammortizzatori per i lavoratori. Sono le misure a cui il governo sta lavorando per fronteggiare l’emergenza del Coronavirus e rilanciare l’economia. Il ministro Roberto Gualtieri pensa alla flessibilità europea, ma ribadisce che i conti pubblici godono di buona salute. In campo anche l’opposizione. Forza Italia propone voucher nel turismo e cassa integrazione in deroga per tutti i lavoratori coinvolti. La Lega ha lanciato un piano da 10 miliardi con tagli di tasse e finanziamenti.

GOVERNISSIMO ATTO SECONDO, ANCORA UN FLOP

Il governissimo non va. Dopo la prova di Matteo Renzi col sindaco d’Italia, registra un flop anche il tentativo di Matteo Salvini per un esecutivo di 8 mesi. Il leader della Lega, che stamattina e’ salito al Quirinale, si rivolge a tutti quelli che si sentono a disagio a sostenere il governo Conte. “Non e’ all’altezza”, dice il leghista. Ma dagli interlocutori arriva un muro di no. “Ci mancherebbe altro”, e’ la risposta liquidatoria di Andrea Orlando del Pd. Ed anche Giorgia Meloni non apprezza: “Per noi niente inciuci, se cade Conte si va al voto”, spiega.

DI MAIO E SPERANZA: “L’ITALIA E’ SICURA”

Fare chiarezza agli occhi del mondo sui dati ufficiali del coronavirus in Italia, perché le notizie errate stanno danneggiando la nostra economia. Lo dice il ministro degli Esteri Luigi Di Maio parlando alla Stampa Estera insieme al titolare della Salute Roberto Speranza. “Solo lo 0,089% dei nostri Comuni è coinvolto nei focolai”, spiega cercando di smorzare la psicosi internazionale nei confronti dell’Italia. Pugno duro assicurato poi sugli sciacalli che speculano su mascherine e gel. ‘Saranno puniti duramente’, assicurano i ministri promettendo un decreto ad hoc.

LA RICETTA DI BELLANOVA, LA PAURA SI SCACCIA A TAVOLA

Pesce, olio, pane per scacciare la paura da coronavirus e difendere i prodotti agricoli italiani. La ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova organizza un pranzo antipanico insieme a AssoIttica e alle organizzazione del settore agricolo. “La retorica della paura e’ insopportabile”, attacca invitando i cittadini a consumare prodotti italiani e a non chiudersi in casa. Dalla Bellanova arriva anche un appello alla politica e alla comunicazione perche’ abbiano nervi saldi e buona informazione. In Italia, ricorda la ministra, abbiamo prodotti di altissima qualità e un sistema di controlli tra i migliori al mondo.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

27 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»