Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Pd, Zingaretti: “Riorganizziamo le forze, serve un nuovo progetto”

Zingaretti: "Credo e mi auguro che si faccia un congresso del Pd vero, sicuramente prima delle elezioni europee"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Noi dobbiamo prepararci a riorganizzare le forze. Ma questo non vuol dire che come Pd dobbiamo proporre agli altri di aderire a un progetto. Dobbiamo anzi chiamare tutti a partecipare alla costruzione di un progetto per l’alternativa. Non possiamo avere la presunzione di decidere e poi dire: venite. No, dobbiamo essere in grado di chiamare tutti a scrivere un grande progetto e una grande proposta per l’alternativa”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in occasione di un incontro con i circa 200 sindaci della regione con cui ha stretto, prima delle elezioni regionali, la cosiddetta ‘Alleanza del fare’.

Leggi anche: Zingaretti ed Emiliano, gli ‘anti-Renzi’ che fanno vincere il centrosinistra

“Questo- ha aggiunto- può rimettere in moto tante energie, persone, sindaci, associazioni che oggi sono in attesa, isolate o sparse che se si riaprisse una missione, un movimento o un progetto per l’alternativa, potrebbero diventare protagonisti. Credo dunque che l’assemblea di oggi sia importante sicuramente a livello locale, ma mi auguro che sia anche un segnale di speranza per chi ora dovrà affrontare il grande tema della sfida che ci sta lanciando questo governo in termini di credibilità e in particolare la destra italiana”.

SERVE ALLEANZA LARGA E PLURALE PER L’ITALIA

“È chiaro quanto ci sia bisogno di un’alleanza larga, diversa, differente e plurale anche in Italia. Ci è dunque sembrato giusto oggi raccogliere la nostra alleanza e i suoi principali protagonisti: le esperienze civiche, i sindaci, e le associazioni che il 4 marzo si sono unite in una proposta di governo e hanno vinto creando poi lo spirito giusto per vincere le comunali in molte città e a Roma i due Municipi. Questo è importante oggi perché l’esistenza di questa Alleanza ci dà speranza e fiducia per combattere“.

SPERO IN CONGRESSO VERO E PRIMA DELLE ELEZIONI EUROPEE

“Credo e mi auguro che si faccia un congresso del Pd vero, sicuramente prima delle elezioni europee. Non voglio un congresso autoreferenziale di un partito ferito: dovrà essere un’occasione di discussione aperta e costituente ma aperta alla società”.

“C’è un reggente io ho piena fiducia in lui, farà nei momenti giusti una proposta. Il contributo che possiamo dare è quello di mettere in moto i meccanismi per la costruzione di un movimento per l’alternativa in questo Paese, che dovrà ovviamente vedere il Partito Democratico il principale protagonista di questa avventura”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»