Faraone lancia la ‘Leopolda’ a Palermo: “Cambiare volto alla Sicilia”

All'invito hanno già risposto Graziano Delrio, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, e Lorenzo Guerini, oltre che le parlamentari europee Simona Bonafè, Caterina Chinnici e Michela Giuffrida
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“Se c’è necessità di riforme in tutta Italia, in Sicilia questa necessità è ancora più alta. E’ una terra che non ha sfruttato in pieno la sua autonomia”. ‘Sicilia 2.0’, già ribattezzata la ‘Leopolda siciliana’, sta per andare in onda. Sabato e domenica l’ex Fabbrica Sandron di Palermo sarà luogo di dibattiti, elaborazione di proposte e confronti di idee con quaranta tavoli tematici e ottanta interventi dal palco. L’obiettivo di Davide Faraone, sottosegretario all’Istruzione ed esponente del Partito democratico siciliano, è trasformare il volto della regione.

All’invito di Faraone hanno già risposto tra gli altri Graziano Delrio, sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, e Lorenzo Guerini, oltre che le parlamentari europee Simona Bonafè, Caterina Chinnici e Michela Giuffrida. Ma alla due giorni siciliana hanno già aderito più di mille persone per portare il proprio bagaglio di idee.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»