‘Vota Mauro’, si candida a sindaco anche il disturbatore della Tv -VIDEO

Lo slogan potrebbe essere 'Tajo' (quello di Ignazio Marino era 'Daje'). "Io tajo i marciapiedi, le piazzole- spiega Mauro-, e riapro i Fori imperiali"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In Campidoglio c’era anche lui, stamattina: Mauro Fortini, il più noto ‘disturbatore’ della tv. E anche lui, dopo Zoro e Chef Rubio (leggi qui), strizza l’occhio a una candidatura a sindaco della Città eterna. “Vota Mauro”, si legge nel cartello che regge in mezzo alla folla ‘mariniana’. Ma con quale partito? “Co’ chi me vole… Io ce metto la visibilità”. E lo slogan potrebbe essere ‘Tajo‘ (quello di Ignazio Marino era ‘Daje’). “Io tajo i marciapiedi, le piazzole- spiega Mauro-, e riapro i Fori imperiali”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»