NEWS:

Pordenone flagellata dal maltempo, allagamenti e strade interrotte

Tutta la provincia subisce le conseguenze di copiose precipitazioni

Pubblicato:24-10-2023 16:45
Ultimo aggiornamento:24-10-2023 16:46
Autore:

allagamento pordenone
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

TRIESTE – Nella provincia di Pordenone per ora si registrano le maggiori criticità dovute all’ondata di maltempo in corso sul Friuli Venezia Giulia, aggiorna in una nota la Protezione civile regionale. Sul tutto il territorio regionale sono operativi 50 questo pomeriggio volontari di con 16 mezzi, per allagamenti, monitoraggio e taglio alberi. Tra le criticità del pordenonese su cui le squadre sono intervenute vi sono allagamenti di scantinati e cantine a Caneva e Sacile; allerta per rischio idraulico per il torrente Cosa nello Spilimberghese; allagamento a Maniago nell’omonima via vicino a un magazzino forestale; allagamento della strada ex provinciale 32 a Travesio; tracimazione di un torrente a Castelnovo del Friuli, in località Almadis. Sempre nel pordenonese, nel comune di Frisanco è interrotta la viabilità per allagamento con detriti sulla ex provinciale 26, ed è chiuso il guado di Rauscedo a Vivaro. A Fontanafredda i volontari comunali della Protezione civile stanno intervenendo per l’allagamento del palazzetto dello sport e per mettere in sicurezza la centrale elettrica.
Nella provincia di Udine per ora si segnala acqua alta a Trasaghis, e in quella di Gorizia, un allerta per cedimento di un argine a Grado, ma che non minaccia persone. Infine è sotto monitoraggio il fiume Tagliamento che alle ore 15.49 ha raggiunto il livello di guardia di 1,90 metri sull’idrometro Venzone, con livelli in aumento, conclude la nota.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy