Figliuolo e Curcio a Bari visitano la prima fabbrica pubblica di mascherine in Italia

Prima di fare tappa in fabbrica si sono recati anche all'hub vaccinale e nell'ospedale realizzato nella Fiera del Levante
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Il commissario straordinario all’emergenza sanitaria, il generale Francesco Figliuolo e il capo del dipartimento di Protezione civile, Fabrizio Curcio, stanno visitando la prima fabbrica pubblica in Italia di dispositivi di protezione individuale voluta a Bari dalla Regione Puglia in cui vengono prodotte 30.000 mascherine chirurgiche, 30.000 mascherine Ffp2 e 15mila pediatriche al giorno. Prima di fare tappa in fabbrica, Figliuolo e Curci sono andati nell’hub vaccinale e nell’ospedale realizzato nella Fiera del Levante. In mattinata sono stati accolti dalle autorità locali nella sede del Consiglio regionale pugliese.

Il presidente Regione Puglia Michele Emiliano ha donato al Commissario e al Capo della Protezione civile Curcio due bottigliette contenenti la Santa Manna di San Nicola, quale simbolo di unità di intenti, collaborazione e reciproco sostegno nella lotta al coronavirus.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»