Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ue, Prodi: “L’Europa ha perso l’anima”

"Quando ho terminato il mio incarico alla Commissione, 12 anni fa, c'era un gioco in avanti. Adesso si fanno i conti e basta"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

R. Prodi

BOLOGNA – “Il vero problema è che l’Europa ha perso l’anima. È rimasto il corpo ma l’anima non c’è più“. È l’amara constatazione di Romano Prodi. “Quando ho terminato il mio incarico alla Commissione, 12 anni fa, c’era un gioco in avanti. Adesso si fanno i conti e basta“, osserva Prodi a margine della presentazione di kit per diabetici nella sede del gruppo Marchesini a Bologna.

Sui conti e flessibilità, secondo il professore ci si può mettere d’accordo. “Qui c’è qualcosa di molto più grave: i popoli hanno perso fiducia nello stare assieme”, osserva Prodi citando anche la situazione della Gran Bretagna, che lancia al mondo il messaggio “che tra sei mesi ci stiamo o forse no”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»