hamburger menu

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro sospende il procedimento sui medici di Bari multati

Anelli (Fnomceo): "Grazie alla ministra Calderone per il tempestivo intervento"

Pubblicato:22-10-2023 15:38
Ultimo aggiornamento:24-10-2023 15:03
Canale: Puglia
Autore:
medici di famiglia
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha sospeso il procedimento su alcuni medici del Policlinico di Bari, multati per aver lavorato oltre il limite consentito nel periodo pandemico. L’azione ispettiva esercitata è stata avviata dall’Ispettorato territoriale a seguito delle segnalazioni effettuate da un’associazione sindacale autonoma per lamentare i mancati riposi e il superamento degli orari massimi di lavoro del personale medico nel corso del 2021. L’Ispettorato procederà, nei prossimi giorni, ad ulteriori approfondimenti per valutare l’annullamento delle sanzioni comminate”. Lo rende noto il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Calderone, che in mattinata ha avuto un colloquio telefonico con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a cui ha riferito delle attività in corso. Il Ministro Calderone incontrerà il 24 ottobre al ministero il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei Medici chirurghi e odontoiatri, Filippo Anelli.

MEDICI BARI, FNOMCEO: GRAZIE MINISTRA CALDERONE PER TEMPESTIVO INTERVENTO

“Ringraziamo il Ministro del Lavoro Marina Elvira Calderone per il tempestivo intervento al fine di risolvere la paradossale situazione dei medici multati per non aver rispettato, in piena pandemia, il limite degli orari di lavoro. Si tratta di un segnale di grande attenzione del Ministro e del Governo intero per la Professione medica, e di riconoscimento per il supporto che ha prestato e presta al Paese”. Così il Presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Filippo Anelli, accoglie la notizia, resa pubblica dallo stesso Ministro, delle azioni messe in atto in risposta al suo appello di ieri. Il Ministro ha riferito di aver avuto un colloquio con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e di voler incontrare Anelli già martedì prossimo. Inoltre, ha reso noto che l’Inps ha sospeso il procedimento nei confronti dei medici e sta valutando l’annullamento delle sanzioni comminate.

Siamo grati al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella– continua Anelli- per avere, ancora una volta, dimostrato la sua solidarietà e la sua considerazione per i medici e per il loro contributo. La sospensione delle sanzioni- aggiunge- da parte dell’Inps, nell’attesa di valutarne l’annullamento, è segno di attenzione nei confronti dei professionisti, e di giusta valutazione del loro impegno quotidiano e dell’abnegazione dimostrata durante la pandemia”. “Un grazie, infine, a tutti i medici- conclude il Presidente Fnomceo- che, lavorando senza risparmiarsi, hanno traghettato il Paese fuori dalla pandemia, assistendo oltre 26 milioni di persone e salvando centinaia di migliaia di vite messe a rischio dalla malattia grave”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-10-24T15:03:40+01:00