Euro 2020, Raggi: “Orgogliosi di ospitarlo”. E Malagò le fa il baciamano

Quello di oggi è stato il primo incontro dopo il 'no' con polemiche della prima cittadina alla candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

raggi_malagò

ROMA – “Sono onorata di essere qui, contenta che Roma ospiterà quattro partite degli Europei di calcio. Sapere di ospitare un evento così importante ci rende orgogliosi. Il calcio è una grande leva per l’integrazione“. Così il sindaco di Roma, Virginia Raggi, nel corso del suo intervento alla presentazione del logo di Euro 2020.

Il sindaco di Roma è stata accolta oggi nella Sala delle Armi al Foro Italico dal presidente della Figc, Carlo Tavecchio. In sala c’era anche il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che prima dell’inizio dell’evento ha salutato Raggi con un baciamano: è la prima volta che i due si incontrano dopo il ‘no’ con polemiche della prima cittadina alla candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024.

MALAGO’ E IL BACIAMANO: “SEMPRE CON CHI NON CONOSCO”

“Con una persona con la quale non ho confidenza lo faccio sempre”. Questo il commento di Malagò sul baciamano fatto al sindaco di Roma, Virginia Raggi.

MALAGO’: “INVITARLA A PRANZO? CERTO, SIAMO EDUCATI”

“Invitare a pranzo Virginia Raggi in trattoria? Certo, siamo persone educate. Perchè no?”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò ha risposto a chi gli chiedeva se dopo la giornata di ieri avrebbe invitato il sindaco di Roma.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»