Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Delegazione, Psd-Pd di San Marino, incontra i vertici Pd a Montecitorio

ROMA - "Il progetto" di aggregazione delle forze di centrosinistra
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

incontrosm02ROMA – “Il progetto” di aggregazione delle forze di centrosinistra di San Marino “che e’ stato accolto con grande favore, simile a quello del Pd italiano: partiti fratelli che sulla scena internazionale hanno le stesse derivazioni”. Cosi’ Giuseppe Maria Morganti, Segretario di Stato per la Cultura a San Marino, videointervistato dall’agenzia Dire alla Camera dei Deputati, dopo l’incontro tra una delegazione del Partito dei socialisti e democratici di San Marino con il vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini, l’on. Francesco Bonifazi della segreteria del Pd e l’on. Marco Di Maio della Presidenza del gruppo parlamentare del Partito Democratico alla Camera.

“Ne abbiamo approfittato per parlare anche delle politiche dei due Stati- dice il Segretario di Stato Morganti- abbiamo spiegato quale processo ha portato l’economia sammarinese a trasformarsi radicalmente e l’affidabilita’ assoluta della nostra Repubblica che vuole essere un partner affidabile della repubblica italiana sotto tutti i profili”.

Morganti ricorda che “e’ iniziato anche un processo che ci portera’ sempre piu’ all’interno dell’Unione europea. Abbiamo in piedi un accordo di associazione con l’Unione europea stiamo portando con noi altri Stati europei, come Montecarlo e Andorra. Il processo e’ a buon punto. La prima delle quattro liberta’, quella relativa alle merci, e’ stata gia’ definita ed e’ in via di definizione. Stiamo gia’ acquisendo alcune regole fondamentali di questo interscambio”.

 


Pd e Socialisti e democratici di San Marino, rapporti sempre piu’ stretti sulla rotta di Bruxelles. Oggi alla Camera dei Deputati a Roma una delegazione di San Marino, composta dal Segretario Generale Marina Lazzarini, dal Presidente del Gruppo Consiliare Gerardo Giovagnoli e dal Segretario di Stato per l’Istruzione e per la Cultura Giuseppe Maria Morganti, ha incontrato l’On. Lorenzo Guerini, vicesegretario nazionale del Partito Democratico, l’On. Francesco Bonifazi, membro della segreteria nazionale del Partito Democratico e l’On. Marco Di Maio della Presidenza del gruppo parlamentare del Partito Democratico alla Camera. “La Repubblica di San Marino- spiega Gerardo Giovagnoli videointervistato dalla Dire- sta prendendo una strada che portera’ a un accordo di associazione con l’Unione europea.

Con il Pd siamo nella stessa famiglia europea, il Pse. Intendiamo intensificare i rapporti con la famiglia europea, ed e’ chiaro che da questo punto di vista il rapporto piu’ semplice e piu’ opportuno da coltivare e’ quello con il Pd italiano”. “E’ un percorso di interesse sia per il Psd che per il Pd, anche perche’ in questo momento di crisi di fiducia verso le istituzioni europee e verso il concetto di Europa che sta un po’ svanendo- aggiunge Giovagnoli- e’ necessario che le forze socialiste riescano a essere compatte. Su questo credo non ci sia problema nel rivendicare una sovrapponibilita’ di giudizio sia del Psd sanmarinese che di quello italiano rispetto al significato dell’essere europei che forse e’ andato un po’ a mitigarsi nella famiglia socialista soprattutto nella parte dell’Est Europa”.

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»