Coronavirus, aumentano gli avvistamenti di delfini nello Stretto

Complice il blocco totale delle attività marine, branchi di delfini anche numerosi si sono avventurati vicino alla costa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – Si sono moltiplicati gli avvistamenti di delfini, come di altri cetacei, nello Stretto fra Reggio Calabria e Messina. Benchè il loro passaggio non sia inusuale in queste ultime settimane, complice il blocco totale delle attività marine, branchi di delfini anche numerosi si sono avventurati vicino alla costa dove vi è maggiore possibilità di poter trovare più nutrimento. Il più degli avvistamenti sono avvenuti in prossimità del litorale di Reggio Calabria dai borghi di Catona a Pellaro e Lazzaro.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»