San Luca ha un nuovo campo da calcio, Roberti agli studenti: “Voi padroni del vostro destino”/FT e VD

Oggi a San Luca è stato inaugurato un nuovo campo da calcio del Comune ristrutturato con il contributo della Presidenza del Consiglio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – “Libertà, uguaglianza, giustizia, solidarietà, cittadinanza. Sono questi i principi per cui dobbiamo batterci, renderli vivi, portarli nella quotidianità di ciascuno di noi e nel rapporto con gli altri. Riscoprire questi principi ci serve per contrastare e vincere la cultura mafiosa”. Il Procuratore nazionale Antimafia, Franco Roberti, lancia un messaggio agli studenti arrivati a San Luca (Reggio Calabria) da ogni angolo della Calabria per l’iniziativa “In campo per il futuro” con l’inaugurazione del nuovo campo di calcio del Comune.

Roberti legge ai ragazzi un suo pensiero sul leader africano Nelson Mandela “un personaggio straordinario – dice il Procuratore agli studenti -, un uomo che dopo aver vissuto per 26 anni nelle carceri del Sudafrica per essersi battuto contro l’apartheid, ha vinto diventando il presidente del Paese. Ricordando i 26 anni trascorsi nelle carceri, lui non ha mai perso la speranza di poter vincere”. “Gli ha tenuto compagnia un pensiero” del poeta inglese William Ernest Henley, “mi devo ricordare che sono padrone del mio destino e capitano della mia anima. Voi siete padroni del vostro destino”.


BOSCHI: RAGAZZI SAN LUCA SONO IL FUTURO, NON LI LASCIAMO SOLI

“Per far rinascere questo territorio serve l’impegno costante di tutti. Dello Stato, in primis, ma anche della società civile e degli studenti. Tutti sentiamo che questi ragazzi sono il nostro futuro ma occorre che anche loro facciano la loro parte, che si sentano protagonisti di un futuro e noi non li lasciamo soli“. Lo ha detto il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, parlando all’inaugurazione del nuovo campo di calcio di San Luca, ristrutturato dopo una serie di atti di vandalismo grazie anche al sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri. “Partiamo da un campo di calcio per lasciare qualcosa di concreto, tangibile alle ragazze e ai ragazzi di San Luca e di tutto il territorio. Spero – afferma Boschi – che sfrutteranno al massimo la possibilità di usufruirne per tante attività di sport e aggregazione, per crescere partendo da valori che tengano insieme”.

La sottosegretaria si dice sicura che “le cose possano cambiare” in Calabria come nei territori a più alta densità criminale del Sud “ma solo se c’è un lavoro di squadra impegno a sensibilizzare contro la ‘ndrangheta, la criminalità organizzata, a insegnare il rispetto e la parità tra uomini e donne”. La presenza della Presidenza del Consiglio “è il segno – sottolinea Boschi – di un lavoro che va avanti da mesi, che passa attraverso un campo sportivo ma anche attraverso un lavoro quotidiano di gestione della cosa pubblica. Siamo tutti in campo per il futuro dei ragazzi di San Luca e oggi il nostro impegno è coinvolgere studenti”.

di Nadia Cozzolino, giornalista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»