Pd. Guerini: “Aventino è una linea che non porta da nessuna parte”

[caption id="attachment_6823" align="alignleft" width="300"] L. Guerini[/caption] ROMA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
L. Guerini
L. Guerini

ROMA – Lorenzo Guerini, interpellato dall’agenzia Dire, ricorda che l’approvazione “della legge elettorale, e di una legge elettorale che garantisca governabilità, e’ stato un impegno assunto da tutte le forze politiche nei confronti degli italiani”. Il vicesegretario del Pd aggiunge, in relazione all’Aventino delle opposizioni: “Noi a quell’impegno rimaniamo fedeli e coerenti. Se altri decidono di fare altre scelte, sta nella loro facolta’. Dopo di che questa linea che alcune forze stanno seguendo e altre stanno subendo, cioe’ di sottrarsi al confronto, non porta da nessuna parte”.

“Come viene stabilita la rappresentanza del Pd in commissione riguarda il Pd, non le altre forze politiche. Se qualcuno vuole sottrarsi al confronto faccia pure. Non credo che faccia un servizio al Paese. Se qualcuno vuole consegnarsi all’irrilevanza faccia pure“, ripsonde Guerini a proposito dell’Aventino delle opposizioni in commissione Affari Costituzionali, dopo la sostituzione dei membri di minoranza Pd in commissione.

di Alfonso Raimo (Prosegue in abbonamento)

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»