Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Manovra, anche Conte incalza il governo: “Superbonus fa correre l’Italia, bisogna fare di più”

L'ex premier difende la misura voluta dal suo esecutivo e manda un messaggio a Draghi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il Superbonus 110% è una misura che è stata ideata ed è diventata realtà grazie al Movimento 5 Stelle. Questa misura significa crescita, aumento del Pil, ed è un’occasione per le famiglie e le aziende di operare nel rispetto dell’ambiente e della sostenibilità”. Così Giuseppe Conte su facebook.

L’ex premier ricorda che “secondo lo studio del Cni, nel 2021 il Superbonus contribuisce alla formazione di 12 miliardi di Pil e all’attivazione di 153mila posti di lavoro. Detto in breve è una misura che sta facendo correre il nostro Paese e che contribuisce a perseguire una transizione ecologica davvero democratica e inclusiva. Grazie alla nostra determinazione- prosegue il capo politico del M5s- abbiamo ottenuto una prima proroga della misura, ma non possiamo accontentarci. Bisogna fare di più: il Governo ne garantisca la proroga anche agli edifici non condominiali e la renda accessibile negli anni a venire”.

Conclude: “Stiamo portando avanti questa richiesta con voce ferma, in compagnia di tante famiglie, imprese e associazioni di categoria che reclamano fortemente questa agevolazione. Dobbiamo spingere sulla ripartenza. Dobbiamo correre veloci, facendo investimenti intelligenti, strategici e sostenibili. Serve coraggio”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»