NEWS:

Spada (Assolombarda): “Il reddito di cittadinanza va cancellato”

Il numero uno di Assolombarda fa il punto sulla corsa elettorale e 'benedice' gli interventi di Chigi contro il caro energia

Pubblicato:20-09-2022 16:31
Ultimo aggiornamento:20-09-2022 16:31
Autore:

alessandro spada assolombarda
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

MILANO – “La nostra posizione è sempre stata chiara, noi abbiamo sempre detto che il Reddito di cittadinanza, per quanto riguardava le tematiche del lavoro, era fallito. E quindi è assolutamente da cancellare. Naturalmente c’è la parte del reddito legata all’inclusione, quindi rivolto a quelli che non ce la fanno, questa naturalmente deve continuare ad esistere”. Lo afferma il presidente di Assolombarda Alessandro Spada, a margine dell’incontro con il leader di Italia Viva Matteo Renzi. Il numero uno degli imprenditori milanesi commenta anche la recente campagna elettorale: “Difficilmente le ho viste concrete, sono sempre piene di slogan. La cosa bella è che è stata molto breve. Quindi, tra pochi giorni è finita e quindi- osserva- potremo riprendere a confrontarci su temi veri”.

Spada offre una riflessione sulle recenti misure messe in campo dal governo per contrastare il caro-energia. “Sicuramente vanno nella giusta direzione, consolidano quello che era stato fatto e in più c’è il provvedimento dei 18 tw/h ceduti a 210 euro, quindi- afferma- è sicuramente una misura positiva che può aiutare le aziende”. Dopodiché, “naturalmente non sono provvedimenti che bastano in un momento in cui le aziende si trovano a fronteggiare delle bollette che sono veramente impazzite”.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy