Uffizi, effetto Ferragnez: boom di visitatori con +27% di giovani

Oltre le polemiche, ecco l'effetto della visita di Chiara Ferragni agli Uffizi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

FIRENZE – “Effetto Ferragnez agli Uffizi”, nel weekend infuocato di polemiche per la presenza dell’influencer Chiara Ferragni (difesa poi sui social dal marito Fedez) nel celebre museo fiorentino.

LEGGI ANCHE: Chiara Ferragni tra i capolavori della Galleria degli Uffizi

“Oltre all’inedito dato degli Uffizi trend topic su Instagram e Twitter, c’e’ quello, concreto di ben 9312 visitatori accorsi in Galleria tra venerdi’ e’ domenica: +24% rispetto a quello precedente, quando erano stati 7.511″. Cosi’ in una nota il direttore della Galleria degli Uffizi di Firenze, Eike Schmidt.

LEGGI ANCHE: Uffizi, Chiara Ferragni come la Venere di Botticelli? Scoppia la polemica social

“Ma non solo- aggiunge soddisfatto- oltre al dato della crescita generale, che per la prima volta dalla riapertura post lockdown testimonial indica piu’ di 3.000 persone al giorno di sabato e domenica, annotiamo com immenso piacere un vero e proprio boom di giovani in museo: da venerdi’ a domenica abbiamo avuto tremilaseicento tra bambini e ragazzi fino a 25 anni. Nel weekend passato erano stati 2.839: dunque, stavolta sono venuti a trovarci 761 ragazzi in piu’, con un aumento del 27%”. “

“In questo fine settimana abbiamo visto, letto e sentito un sacco di tuttologi che ci hanno insegnato di tutto e di piu’. Alla luce di questi numeri- scherza Schmidt- posso solo dire che mi dispiace per loro…”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

20 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»