I lavoratori della Fiera di Bologna in Comune, Consiglio sospeso VIDEO

"Gli esuberi ci sono", sostiene la leghista Scarano: contestata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Consiglio comunale sospeso a Bologna per la protesta di una trentina di lavoratori della Fiera.


I lavoratori hanno ascoltato in silenzio la fase di inizio seduta, applaudendo le parole di Piergiorgio Licciardello (Pd) e Federico Martelloni (Coalizione civica) e rumoreggiando invece quando la capogruppo della Lega, Paola Francesca Scarano, ha detto che in Fiera “sicuramente c’è un esubero di personale”. Non è piaciuta anche un’altra affermazione della consigliera, quando ha giudicato “molto grave” lo sciopero di venerdi’ durante Cosmoprof.

LEGGI ANCHE I lavoratori part time della Fiera di Bologna protestano: “Fate qualcosa di sinistra”

“Non ricapiti mai più perche’ e’ stata una pagina triste dell’economia bolognese”. “Sarai triste tu”, ha replicato qualcuno tra il lavoratori, che poi hanno chiesto la parola “per rispondere alle bugie”. A quel punto la presidente del Consiglio comunale, Luisa Guidone, ha deciso di interrompere la seduta e annunciato un incontro tra i capigruppo e la delegazione dei lavoratori.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»