Boldrini rilancia la riforma istituzionale: “ma l’autonomia della Sardegna non è in discussione”

[caption id="attachment_2244" align="alignleft" width="300"] L. Boldrini[/caption] La riforma istituzionale "è
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
L. Boldrini
L. Boldrini

La riforma istituzionale “è una riforma articolata. Ma per quanto riguarda la specialità delle Regioni come la Sardegna questo non è in discussione”. Così la presidente della Camera Laura Boldrini, al suo arrivo a Cagliari per una visita di tre giorni sull’isola, rassicura sul rafforzamento dell’autonomia sarda.

“Ho sentito che sulla Riforma ci sono delle preoccupazioni, io ho visto il testo, l’abbiamo discusso e mi sento di dire che non é in discussione questo ambito di autonomie delle Regioni come la Sardegna. La specialità delle Regioni- è tornata a sottolineare sul punto Boldrini- è ancora attuale. Non credo che debba essere riconsiderata. E’ una cosa anche presente nella nostra Costituzione, nessuno ha intenzione di rimetterla in discussione”.

“É questa una regione penalizzata dalla crisi ma anche dove ci sono molte cose da valorizzare”, ha proseguito la terza carica dello Stato. “Ed é giusto che le istituzioni siano presenti sia laddove ci sono i problemi, ma anche laddove si cerca faticosamente di toglierli. Questo é il senso della mia visita qui”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»