Covid, Fedriga: “Speranza? Confronto costruttivo, ma lockdown non funziona più”

massimiliano fedriga friuli venezia giulia
"Se qualche Regione con disponibilità propria ipotizza strategie turistiche per particolari territori non metteremo particolari veti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Come Regioni abbiamo avuto un confronto sempre costruttivo con il ministro Speranza, questo non vuol dire che siano state condivise tutte le scelte. Oggi la strategia incentrata sulle chiusure non funzionerebbe così bene come un anno fa, non troverebbe l’adesione della popolazione stremata da un anno di sacrifici, oggi è molto meglio dare il via a una stagione di regole ma non di chiusure”. Lo ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni e governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga durante la trasmisione ‘Mezz’ora in più’ su Rai 3.

“Salvini rivendica politicamente le aperture? Quando le cose vanno male non si può dirlo perché si viene accusati di mettere i bastoni tra le ruote del Governo, quando vanno bene nemmeno, verrebbe da chiedersi allora cosa ci faccia Salvini al Governo”, aggiunge Fedriga.

“La strategia vaccinale- continua Fedriga- deve coprire categorie a rischio anche perché si tratta della fascia di popolazione che impatta in tutto il sistema ospedaliero, è uno dei principali problemi della pandemia, ossia la saturazione degli ospedali. Secondo me l’impostazione data dal generale Figliuolo è estremamente utile ma se qualche Regione con disponibilità propria ipotizza strategie turistiche per particolari territori non metteremo particolari veti“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»