A Napoli parte il ‘tampone solidale’, il test accessibile anche ai bisognosi

tampone rapido covid
I cittadini, effettuando una donazione, potranno anche offrire un "tampone sospeso" a chi non può sostenerne il costo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Parte l’iniziativa del tampone solidale nel rione Sanità di Napoli, un’idea nata da una collaborazione tra tanti operatori che operano nel quartiere. Da quest’oggi il tampone antigienico rapido sarà accessibile anche alle fasce più deboli a un prezzo di 18 euro. La risposta verrà data entro 24 ore. Questa mattina sono stati effettuati i primi tamponi nella basilica di Capodimonte grazie alla collaborazione tra l’associazione Sanità Diritti in Salute, la Farmacia Mele, Fondazione San Gennaro e Municipalità 3 – Stella, San Carlo all’Arena – Comune di Napoli.

Per effettuare il test è necessaria la prenotazione al numero dedicato 3792151320 e la prescrizione del proprio medico.

I cittadini possono donare un “tampone sospeso” a chi non può sostenerne il costo, facendo una donazione a “Fondazione di Comunità San Gennaro Onlus” indicando come iban IT07F0306909606100000132204 e come causale “tampone solidale”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»