Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sparatorie ad Atlanta, 8 vittime: tra loro donne asiatiche

polizia_americana
L'ipotesi degli inquirenti, secondo la stampa americana, è che si sia trattato di un crimine dettato dall'odio razziale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Otto donne, quattro delle quali di origine asiatica, sono state uccise ieri sera nell’area di Atlanta, negli Stati Uniti. L’ipotesi degli inquirenti, secondo la stampa americana, è che si sia trattato di un crimine dettato dall’odio razziale. Le vittime sono state uccise in tre diverse sparatorie in due spa e in un salone di massaggi. La prima è avvenuta poco prima delle 17 al salone di massaggi Young’s Asian Massage Parlor di Acworth, nella contea di Cherokee. Le altre due sparatorie si sono verificate circa un’ora dopo alla Gold Massage Spa in Piedmont Road ad Atlanta e alla Aroma Therapy che si trova dall’altra parte della strada. Alcune ore dopo gli omicidi è stato arrestato un uomo, sospettato perché intercettato dalle videocamere di sorveglianza. È stato identificato come Robert Aaron Long, 21 anni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»